di Fabio Ragghianti
I DIECI MIGLIORI DISCHI COUNTRY DEGLI ANNI ’90 SECONDO…

L’ordine di entrata non è necessariamente quello di preferenza…(scusate ma non sono riuscito a non inserire qualche disco acustico)

 

TOM RUSSEL, Songs  Of The West

Il contenuto lo dice il titolo stesso. C’è anche Gallo Del Cielo, madre di tutte le story songs, è come vedere un film. Voce baritonale strepitosa, begli arrangiamenti minimali.


DOLLY PARTON, The Grass Is Blue

La leggendaria tettona torna alle origini bluegrass in compagnia di fior di musicisti e ci regala un album imperdibile confermandosi anche ottima compositrice.


DALE WATSON, Blessed Or Damned

Una lezione di honky tonk da Austin all’establishment nashvilliano. Lavoro sincero e appassionato, Dale non sbaglia un colpo.


DON EDWARDS, West Of Yesterday

Bellissimo affresco western da uno degli interpreti più autentici, Contiene un riuscito omaggio a Tom Mix e una splendida cover di Marty Robbins.


JODY STECHER, Oh The Wind And Rain

Raccolta di brani arcaici dal sapore magico e raffinato. Dotte note di copertina e interpretazione vocale superlativa.


PATSY CLINE, Walkin’ After Midnight

Permettetemi di includere una ristampa del ’93. Una Billie Holiday bianca per dolcezza, passionalità e doti vocali uno dei miei preferiti per i prossimi decenni e per quelli passati.


ASLEEP AT THE WHEEL, Tribute To Bob Wills #1

Un firmamento di ospiti per gli storici portabandiera del western swing. Mi è piaciuto più del secondo. Altamente raccomandato per chi non ne possiede altri.


TIM O’BRIEN, The Crossing

Ovvero come essere moderni e antichi, autobiografici e universali al tempo stesso. Avrei potuto scegliere nel mucchio.


LYLE LOVETT, Step Inside This House

Doppio omaggio di ‘faccia da ciabatta’ ai suoi songwriters preferiti fra cui Guy Clark e Townes Van Zandt. Grande classe e buon gusto.


JUNIOR BROWN, Semi Crazy

Il Nostro riesce ad essere retro senza essere retorico, anzi ci mette dentro una massiccia dose di ironia ed uno stile chitarristico-steelistico inconfondibile.

Articolo pubblicato su Country Store n. 61, anno 2002


Torna indietro
parola:
dove:

cookies policy