di Pierangelo Valenti
Articolo (artisti)

Dal punto di vista delle tradizioni musicali nordamericane, sia bianche che di colore, l’Ohio è uno Stato ibrido, non ha mai posseduto cioè grandi risorse, musicisti influenti, particolari incisioni storiche, né tanto meno è stato oggetto di estensive field-recordings prima, durante e dopo il folk revival.

Una delle poche eccezioni è rappresentata da Harmonica Frank Floyd (1908-1984), armonicista, chitarrista e cantante one-man-band, animatore nei travelling-shows, profondamente influenzato dal blues ed antesignano di certo rockabilly casereccio.

Primo artista bianco a registrare negli studi di Sam Phillips a Memphis.

Articolo pubblicato su Suono n. , anno 2013


Torna indietro
Segnala la pagina
parola:
dove:

design & powered in 2005 by Nora Pezzoli | cookies policy