Clint Black
Nato: 1962
Stili
New Country
New Traditionalist

CLINT BLACK

Uno dei fautori della fortuna economica della musica country degli anni novanta è questo tradizionalista texano nato nel 1962 in New Jersey ma cresciuto a  Katy, un sobborgo di Houston. Le passioni musicali di Clint Black da ragazzo si rivolgono alla musica rock degli anni 60 ed alle canzoni dei cantautori dagli anni 70, ma anche a star della musica country come Merle Haggard, Bob Wills o George Jones. Le prime esperienze musicali arrivano nella band del fratello maggiore Kevin dove Clint suona il basso e canta . Negli stessi anni, comincia ad esibirsi agli angoli delle strade di Katy e saltuariamente ottiene offerte per cantare nei bar, ristoranti e club locali.

Nel 1987 avviene l’incontro di una vita quando Black conosce il chitarrista e autore Hayden Nicholas che aveva uno studio di registrazione in casa, i due cominciano a lavorare insieme scrivendo ed arrangiando pezzi dando il via ad una collaborazione che dura tutt’oggi. Uno dei tanti nastri dimostrativi registrati arriva nelle mani di Bill Ham manager degli ZZ Top che ottiene per il texano un contratto discografico con la RCA Nashville. Il primo singolo di Clint Black, A Better Man viene realizzato nel 1989 e per la prima volta dopo 15 anni il singolo di debutto di un nuovo artista raggiunge le vette delle classifiche. Lo stesso anno Black debutta alla Grand Ole Opry e pubblica il suo primo disco intitolato Killin’ Time che diventa disco d’oro nel giro di sei mesi e regala altri tre numeri uno. Alla fine del 1990 l’album ha già venduto più di due milioni di copie e per Clint arriva anche una pioggia di awards. Lo stesso anno esce Put Yourself In My Shoes, un altro grande successo che entra anche nella top 20 pop spinto da hits come Loving Blind e Where Are You Now. Per tutto l’anno supporta la tournee degli Alabama e viene indotto nella famiglia della Grand Ole Opry.

Il 1991 si apre con il matrimonio con l’attrice televisiva Lisa Hartman e nell’estate del 1992, dopo una lunga causa contro il manager Bill Ham, Clint Black pubblica il terzo disco The Hard Way che gli consente di raggiungere la top ten delle classifiche pop e gli apre le porte del primo world tour a proprio nome.

Nonostante l’immediato impatto, il disco non ripete le vendite dei primi due iniziando una situazione di stallo che si protrae anche per i successivi One Emotion (1994) e Nothin’ But The Taillights (1997).

Nel 1999 per celebrare i dieci anni di carriera, viene pubblicato D’Lectrified una raccolta di nuovi e vecchi pezzi eseguiti con strumentazione acustica.

Lasciata la RCA Black collabora con la Sony per la produzione del disco d’esordio di Buddy Jewell vincitore del reality show Nashville Star e nello stesso tempo lavora per la preparazione del suo nuovo album sempre al fianco del fidato Hayden Nicholas.

Clint Black ha segnato la via per una nuova generazione di artisti country e resta ad oggi uno dei più apprezzati cantanti e autori del panorama musicale di Nashville.

Galbiati Roberto

D'lectrified D'lectrified
RCA 07863-67823-2
1999
Nothin' But The Taillights Nothin' But The Taillights
RCA 67515
1997
Clint Black
di Gianluca Sitta
Country Store n. 50, anno 1999
Segnala la pagina
parola:
dove:
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z
Desert Rose Band Desert Rose Band
Dixie Chicks Dixie Chicks
Judds Judds

design & powered in 2005 by Nora Pezzoli | cookies policy