Faron Young
Nato: 25 feb 1932
Scomparso: 10 dic 1996
Stili
Traditional Country
Honky Tonk

FARON YOUNG

Tra le più significative personalità nel mondo della musica country durante gli anni ’50 e ’70 spicca senza dubbio Faron Young.

I suoi esordi hanno inizio dopo la morte del leggendario Hank Williams e includono brani che riescono a fondere honky-tonk style e influenze pop in maniera originale e gradevole.

Si ricordano i successi  If You Ain’t Lovin,  Live Fast Love Hard Die Young, Sweet Dreams,  Alone With You che hanno occupato I primi posti in classifica a metà degli anni ’50.

Faron Young si rivela anche un esperto imprenditore dedicandosi con successo agli show televisivi e creando uno delle più importanti riviste del settore di musica country: Music City News.

La sua attività è mirata anche alla ricerca di nuovi talenti musicali: a lui devono gli inizi Don Gibson, Willie Nelson, Kris Kristofferson.

Faron Young nasce a Shreveport, L.A. e già da giovane scaturisce in lui la passione per la musica: al liceo fa parte di una country band. In seguito abbandona gli studi per partecipare regolarmente al Louisiana Hayride. Ed è proprio qui che incontra Webb Pierce al quale si unisce per un tour negli honky-tonk bar del Sud.

Nel 1951 incide per l’etichetta indipendente Gotham il brano  Tattle Tale Tears.


La Capitol Records viene a conoscenza del suo talento e subito lo scrittura nel 1952. In questo stesso anno viene invitato come ospite fisso al Grand Ole Opry.

Successivamente viene chiamato a servire la patria nel conflitto in Corea. Come cantante prende parte a numerosi shows in Asia per le truppe americane e nel 1953 incide il brano  Going Steady che segna il suo esordio per la Major.

Nel 1954 di ritorno dalla guerra Faron Young incide numerose canzoni che raggiungono i vertici delle classifiche:  All Right,  You Are Still Mine,  I Miss You Already (And You Are Not Even Gone). Prende parte anche a diversi successi cinematografici e per questo viene soprannominato The Singing Sheriff.

Dopo il 1962 firma per la Mercury lasciando trapelare nel suo repertorio alcune influenze pop.

Durante gli anni ’80 Faron Young si dedica ai concerti e alla televisione e nel 1981 incide per un’etichetta indipendente Step One.

Agli inizi degli anni ’90 la sua salute peggiora a causa di un enfisema. Indebolitosi gravemente e logorato da una forte depressione, si suicida con un colpo di pistola il 9 dicembre 1996.

Nonostante sia stato un artista sottovalutato dalla critica, Faron Young resta uno dei più grandi honky-tonkers della storia: un uomo che ha saputo dare alla musica country una forte valenza economica (la creazione di un giornale, di vari shows televisivi, numerosi films westerns) diffondendola con passione e amore e credendo nell’importanza delle tradizioni.

Tubino Gloria

Segnala la pagina
parola:
dove:
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z
Conway Twitty Conway Twitty
Dillards Dillards
Patsy Cline Patsy Cline

design & powered in 2005 by Nora Pezzoli | cookies policy