Heads You Win
Artista : Pap And The Sideman  
Label: Stardust Int. SRI-1044

Stili:
Traditional Country
Country Jazz
di Dino Della Casa
Dave ‘Pappy’ Hamel arriva dal Canada e giudicando dalla foto interna di copertina, sarebbe estremamente fuorviante ipotizzarlo

Dave ‘Pappy’ Hamel arriva dal Canada e giudicando dalla foto interna di copertina, sarebbe estremamente fuorviante ipotizzarlo un imberbe esordiente. Si tratta invece di un rodato entertainer che colloca la sua proposta nel filone che anche l’altrettanto canuto Willie Nelson ha battuto - con alterne fortune - in tempi diversi.

Le sonorità a-la ‘Stardust’ riempiono i solchi di questo CD che, a sua volta, riempie i nostri cuori di sensazioni molto morbide, adatte ad una serata accanto al camino acceso, con un buon bicchiere di bourbon in mano, soprattutto se siete in vena di lasciarvi andare ai ricordi del passato.

La professionalità di Pap nell’evocare i sognanti anni ‘40 e ‘50 è certamente all’altezza dei musicisti che lo accompagnano in questa escursione in terra di sentimentalismi. I nome dei fidati session-men reclutati per l’occasione rispondono a Don Thompson (chitarra acustica, solista e background vocals), Miles Hill (basso), Miles Black (piano), Nolan Murray (flat top guitar e fiddle), John Barwis (accordion) e Gerry Adolphe (batteria). Trovo estremamente gradevole ed azzeccato l’uso che viene fatto delle spazzole sulla batteria, per ricreare quella morbidezza di toni che ha caratterizzato tutta un’epoca musicale, come indovinato risulta l’intervento puntuale di accordion e chitarra elettrica solista.

Lo stesso Pap si esibisce alla chitarra ritmica, oltre a ricoprire il ruolo di voce solista, con risultati tutt’altro che disprezzabili, considerando che i tempi della sua gioventù (sia anagrafica che vocale) sono oramai piuttosto lontani. I brani proposti in questo Heads You Win sono addirittura dodici, per una durata complessiva di oltre 37 minuti. Fra le proposte più note vale la pena di ricordare una Summer Wind che già il mitico Frank ‘Blue Eyes’ Sinatra aveva fatto sua, con risultati però decisamente superiori. Un CD per nostalgici e per tutti coloro che riescono ancora ad apprezzare il romanticismo.


Segnala la pagina
parola:
dove:
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z
Straw Into Gold
Barry & Holly Tashian
Straw Into Gold
Van Lear Rose
Loretta Lynn
Van Lear Rose
Honky Tonk Heart
Cody Widner
Honky Tonk Heart

design & powered in 2005 by Nora Pezzoli | cookies policy