My Perfect World
Artista : Ed Burleson  
Label: Evangeline 4009
Anno: 1999
di Tommaso Demuro
PAUL BURCH & THE WPA BALLCLUB: "Bilie notes" (Dixiefrog 8460)

Una delle ultime cose fatte dal compianto Dough Sahm è stata quella di produrre l'esordio di questo 30enne di Louisville, Texas. My Perfect World realizzato, come il recente The Return Of Wayne Douglas, per la Tornado Records e distribuito in Europa dall'inglese Evangeline, è un album di country ad alto livello. L'intento di Sahm era quello di catturare l'essenza della vera musica texana e, con questo country-singer, bisogna ammettere che ci sia riuscito.

Realizzata con una formazione ancora più ricca di quella dell'album del suo mentore e scopritore, My Perfect World è un'opera di stampo più classico dei molti songwriters emergenti texani delle nuove generazioni, tipo Morrow e Manders, ma è piena di qualità e gusto, oltre che magnificamente suonata. Vi partecipano, accanto a Burleson, voce e chitarra acustica: Bill Kirchen, Tommy Datamore e Dough Sahm, chitarre, Alvin Crow e Bobbie Flores, violino, Ronnie Huckaby, piano, Tommy Alverson e Clay Blaker, chitarre acustiche, David Carroll e Dan Dreeben, sezione ritmica, con l'immancabile Lloyd Maines a supportare Datamore alla steel-guitar.

Burleson ricorda cantanti classici come Buck Owens e Ray Price, oltre che interpreti più attuali come Willie Nelson e Billy Joe Shaver. Accanto a ballate country elettro-acustiche di sua composizione, Ed riprende brani di Jim Lauderdale, le notevoli It All Started And Ended With You e Might Seem Like A Loser, Clay Blaker, che interpreta con lui Going Home To Texas, Roy Ashley e lo stesso Dough Sahm. Le sonorità sono quelle dell'ultimo album di Sahm, con belle melodie espresse da uno sfavillante intreccio di chitarre acustiche ed elettriche, steel guitar, violini e piano. Burleson, dalla bella e calda voce tenorile, fa il resto.


Segnala la pagina
parola:
dove:
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z

design & powered in 2005 by Nora Pezzoli | cookies policy