Break Your Mother's Heart
Artista : Tim Easton  
Label: New West 6043
Anno: 2003

Stili:
Singer Songwriter
Roots Rock
di Mauro Eufrosini
Bill Monroe

Terzo lavoro per il roots rocker Tim Easton, che potrebbe regalargli quelle prime pagine delle cronache musicali che fino ad ora gli sono sfuggite. Certamente non per sua colpa, perché ad esempio il suo album precedente, The Truth About Us del 2000, rimane una delle cose più interessanti uscite dalla New West Record. Questo nuovo disco, per il quale Easton ha scomodato talenti del calibro di Mike Campbell e Jim Keltner, oltre a un gruppo di sessionmen californiani di lusso, segna un ritorno verso la canzone di ambiente pop/folk, allontanandosi dagli accenti marcatamente più rock che avevano caratterizzato l'album precedente. Il risultato è eccellente, soprattutto nelle ballate, che acquistano, complici probabilmente gli esecutori di studio, un sapore decisamente west coast, che la fragile vocalità di Easton sa interpretare con i toni sommessi del rimpianto e della dolcezza.

Sia pur altalenante, Break Your Mother's Earth presenta alcune tra le migliori canzoni di Easton, come la splendida ballata Watching The Lightning, epica e dolcemente 'seventies' grazie al bel lavoro di Jai Winding all'organo; Hanging Tree, dove l'Hammond di Winding abbraccia l'arpeggio dell'acustica di Easton e Man That You Need, dove Easton fa tutto da solo, inventandosi una coda di piano e organo che trasforma una ballata tutto sommato convenzionale in una piccola sinfonia di pop/folk urbano. Tra le cose meglio riuscite del disco anche le due tracce iniziali, Poor, Poor LA, brano dylaniano dall'irresistibile chorus, e Black Hearted Ways, svelto folk-rock scandito dalla dodici corde di Campbell.


parola:
dove:
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z
Tomorrow Forever
Farewell Drifters
Tomorrow Forever
By Your Eyes
Wendy Beckerman
By Your Eyes
I Hold Gravity
Gerry Spehar
I Hold Gravity

cookies policy