Sixteen Years
Artista : Ralph Stanley  
Label: Copper Creek 0138
Anno: 1996

Stili:
Bluegrass Tradizionale
Bluegrass Gospel
di Maurizio Faulisi
Ralph Stanley & The Clinch Mountain Boys

E’ vero, la produzione discografica di Ralph Stanley, anche grazie alle riedizioni in compact di sue oscure incisioni live e di studio, prima col fratello e poi con la sua band, sta diventando infinita, e con gli inevitabili alti e bassi, tra l’altro piuttosto caratteristici della sua carriera. Per dovere di cronaca mi pare opportuno precisare che, comunque, lo standard espresso da questo intramontabile banjoista della Virginia è sempre di alto livello, ma ciò va attribuito al suo unico e personale stile e al soul che lo stesso riesce sempre a esternare. E questo, infatti, è sempre presente, a sopperire le conseguenti cadute date dalla sovrapproduzione di materiale, dalla ripetitività del repertorio, e da una formula che, per quanto magica, rimane (per fortuna, diranno i più tradizionalisti) sempre se stessa anno dopo anno.


Quindi si rivela sempre più arduo il tentativo di consigliare un disco a chi non conosce ancora Doctor Stanley, soprattutto perché, se vogliamo contarli, di buoni prodotti l’anziano banjoista ne ha sfornati una marea. Uno di questi è Sixteen Years, ovvero la ristampa (un’altra...!) di un nastro uscito per la River Tracks Recordings (uno studio di incisione, più che una vera e propria etichetta discografica) nel lontano 1981, registrato come al solito in fretta e furia (ma questa volta non si sente poi tanto) con una manica di musicisti di alto livello. Sto parlando dei soliti Curly Ray Cline, molto meno pancione di oggi e quindi più libero nei movimenti nel suonare il suo buon fiddle, e Jack Cooke, altro veterano, al contrabbasso. A mantenere giovane il suono della band ci pensavano allora Charlie Sizemore, poco più che un ragazzino ma già bravissimo lead singer, perfetto oserei dire per ciò che erano/sono le esigenze di Ralph Stanley, e Junior Blankenship, grintosissimo chitarrista, anche lui, come Charlie, oggi leader di una band. Il repertorio, per fortuna, non è granché scontato, e questo lo si deve a Jerry Williamson, Lowell Varney e Landon Messer, autori di alcune belle canzoni dal forte sapore tradizionale, perfettamente congeniali al nostro.


Io che ho un debole per Charlie Sizemore e grande rispetto per Ralph Stanley non posso che consigliarvi l’acquisto di questo bel disco, pur cosciente di non poter essere a ragione considerato da quanti, tra di voi, sono già in possesso di diversi titoli del più celebrato artista del momento.


parola:
dove:
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z
Fiddle Tune X
Billy Strings & Don Julin
Fiddle Tune X
Catskill Mountain Goose Chase
Jay Ungar
Catskill Mountain Goose Chase
Bluegrass '95
A.A.V.V.
Bluegrass '95

cookies policy