Carolina Rain
Artista : Ron Spears  
Label: Copper Creek 0219
Anno: 2004

Stile:
Bluegrass Tradizionale
di Claudio Pella
RON SPEARS & WITHIN TRADITION

L’impasto vocale, pieno e ben amalgamato, è la caratteristica di questo gruppo, senza dimenticare la bravura strumentale dei singoli. Ron Spears, mandolinista e band leader, è da tempo sulle scene del bluegrass, così come il chitarrista Charlie Edsall con trenta anni d’esperienza alle spalle: sono loro il cuore di questa band, fin dal 1999, anno di fondazione. Giovani e appena inseriti nell’organico sono gli altri tre elementi (Joe Ash al basso, Mike Tatar al fiddle e Phil Bostic al banjo), giovani ma preparati ed entusiasti. Ed è il lavoro di questi ultimi due che troviamo spesso in primo piano, quasi che molti pezzi siano scritti apposta per fiddle e banjo.

 

Il disco scorre via regolare e piacevole, senza cali di tono ma anche senza nessun colpo di scena, si fa ascoltare ma non certo gridare al miracolo, coerente ma un po’ semplice. Buona parte dei brani nascono dalla penna di Ron Spears, che anche in questo terzo lavoro con i Within Tradition dimostra la sua capacità come compositore (ha scritto pezzi per IIIrd Tyme Out, Bluegrass Cardinals, ecc.). Spigolando fra i vari brani, risalta la cover di The Fugitive, un hits di Merle Haggard qui decisamente modificata, resa più veloce e gioiosa dell’originale. Tra i pezzi dello stesso Spears si può citare la title track e Dreams Of Rosemary, già contenuti in suoi lavori precedenti e riproposti in nuovi e più complessi arrangiamenti vocali, ed anche lo strumentale Billsville, dedicato e ispirato a Bill Monroe, con le ultime note che paiono una scopiazzatura ed invece sono una dimostrazione d’affetto e riconoscenza nei confronti del padre del bluegrass. Dalla penna di Charlie Edsall è invece Don’t Blame Me (arricchita dai lievi ricami del dobro di Rob Ickes), così come Kylee’s Prayer, inconsueto finale del disco: neanche un paio di minuti, suggestivi e dolci, dalla chitarra dello stesso Edsall, una ninnananna dedicata alla nipotina.


Fonte: The Long Journey anno 2005
parola:
dove:
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z
Good Time Blues
Boys From Indiana
Good Time Blues
Carolina Moon
Lou Reid, Terry Baucom & Carolina
Carolina Moon
They Called It Music
Gibson Brothers
They Called It Music

cookies policy