To Be His Child
Artista : Nashville Bluegrass Band  
Label: Rounder 0242
Anno: 1987

Stile:
Bluegrass Gospel
di Ezio Guaitamacchi
Nashville Bluegrass Band

In altre recensioni ho avuto modo di affermare che la Nashville Bluegrass Band fosse il miglior gruppo di bluegrass oggi in attività. To Be His Child conferma questo mio giudizio. Anche loro non hanno saputo resistere alla tentazione di fare un album di gospel ma questa volta il risultato è decisamente buono. Il gruppo mantiene inalterata la sua freschezza e la sua grande carica senza rinunciare a un approccio che rimane comunque piuttosto raffinato. La voce di Alan O'Bryant è al solito impagabile e sempre meglio si sta integrando l'eccellente Stuart Duncan al fiddle. Come di consueto prodotti da Bela Fleck i cinque di Nashville hanno anche il miglior suono che oggi si possa sentire nel variegato (ma non troppo) panorama ‘erba blu’. Imperdibile, come tutti i precedenti album.


parola:
dove:
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z
What Will I Leave Behind
Lilly Brothers & Don Stover
What Will I Leave Behind
Idle Time
Nashville Bluegrass Band
Idle Time
Safely Home
Primitive Quartet
Safely Home

cookies policy