The Brothers Brooks
Artista : Brothers Brooks  
Label: DOS 7011
Anno: 1995
di Tommaso Demuro
Brothers Brooks

Tim & Gregg Brooks sono di Macon, Georgia, città dalle ricche tradizioni musicali celebre anche per aver dato i natali a stelle del rock e del soul. Nonostante questo, hanno dovuto anche loro recarsi ad Austin per registrare il CD d'esordio con la produzione del tastierista Tom Canning. I cultori del southern rock non mancheranno di registrare subito la marcata influenza degli Allman Bros. nella musica e nella personalità dei fratelli Brooks. Tim, chitarrista slide e occasionalmente voce solista, e Gregg, voce solista che ricorda in modo impressionante il suo omonimo degli Allman, si esprimono in una dimensione che è chiaramente ispirata dal più classico southern-blues-rock.

Il soul feeling di Gregg Brooks in alcuni brani e l'ottimo lavoro della chitarra del fratello riescono a salvare dalla mediocrità brani non memorabili che, sono sicuro, risulteranno graditi dai fans del 'dixie-rock'. Un sound compatto e grintoso, non sempre brillante ed incisivo, per piccola formazione dove è da sottolineare anche l'uso contemporaneo di batteria e percussioni, caratterizza questo primo lavoro che non sempre riesce a esaltare le indiscutibili possibilità vocali di un front-man come Gregg e la maestria alla slide del fratello Tim. Non a caso il gruppo funziona meglio alle prese con brani altrui: Stand Still, John Hiatt & Fred Koller, ha decisamente un altro passo, Putting Out The Fire, Bill Carter e Colin James, è un rock Stones-southern di notevole presa, e, non casualmente, la maestosa white-soul ballad di chiusura non porta la loro firma. Tra i loro brani si fanno ricordare la poderosa Leaving You This Morning e l'elegante Peaches Are Sweeter, con toni tra il country ed il jazz alla Marshall Tucker con Albert Lee alla chitarra solista a conferirle carica e swing. Promettente esordio, raccomandabile però solo ai nostalgici.


Segnala la pagina
parola:
dove:
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z

design & powered in 2005 by Nora Pezzoli | cookies policy