Say Something
Artista : Paul Ellis  
Label: Black Wolf BW 9654
Anno: 1993

Stile:
Singer Songwriter
di Claudio Cacchi
THE OUTLAWS: "DiablO Canyon" (Blues Bureau BB-2017-2)

Prodotto da Bill Morrissey questo Say Something è una gradevole sorpresa. Ellis Paul è infatti un nuovo cantautore originario del Maine attivo nelle Coffehouses dell'area di Boston. Di lui si dice che è sempre in viaggio ed attraversa il paese su di una Hyundai rossa portando sempre con sé la sua Guild a sei corde.

Sin dal 1989 riceve riconoscimenti locali e nel 1991 vince la Boston's Acoustic Underground Competition. Recentemente appare sulla famosa ed ammirevole raccolta edita su Windham Hill, Legacy II, dedicata ai cantautori emergenti; Ellis è un singer-songwriter che ha talento, possiede una voce chiara ed il suo sound si rifà alle radici del cantautorato americano assemblando vecchi ritmi a nuovi e personali arrangiamenti poetici; per questo la sua musica è originale.

L'apporto del violino ad opera del sempre presente Johnny Cunningham, dei cori di Patty Griffin e del gruppo The Story, sono fondamentali. La canzone che apre il CD Conversation With A Ghost è molto bella, autunnale e decisamente stuzzicante. Look At The Wind Blow è una folk song con una armonica che apre le danze ed una semplicità struggente nelle liriche. Con la delicata Friday Night tocchiamo un altro momento importante di tutto il lavoro ed Ellis ci fa ricordare con piacere James Taylor. Il brano che titola l'album, Say Something, chiude il lavoro ed è un'altra prova positiva. Ellis dipinge con onestà piccoli frammenti quotidiani della sua vita tra le consuetudini del paese e le attualità della vita urbana. La sua musica ci propone, una volta tanto, qualcosa di nuovo, merita di essere ascoltata. Questo brillante debutto lo pone ai vertici tra i nuovi cantautori emergenti.


parola:
dove:
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z
Country Sunshine
Bruce Robison
Country Sunshine
Before & After
Carrie Newcomer
Before & After
Road To Indio/Live And Then Some
Chris Gaffney
Road To Indio/Live And Then Some

cookies policy