Dillard, Hartford & Dillard
Artisti : Rodney Dillard   John Hartford   Doug Dillard  
Label: Flying Fish 036
Anno: 1977

Stile:
Bluegrass Moderno
di Raffaele Galli
Dillard Hartford Dillard

Non è un nuovo gruppo (avrebbe potuto chiamarsi Dillford Brothers...), ma nem­meno una session occasionale; piuttosto un approfondito incontro musicale tra amici. I tre protagonisti sono noti: i due fratelli Dillard, che si rifanno vivi dopo un lungo silenzio (Doug era fermo a You Don't Need A Reason distribuito dalla 20th Century Records nell'estate del '74, Rodney ancora più indietro all'ultimo Dil­lards dell'inverno' 73) e John Hartford. È un lavoro interessante, molto preciso e ben arrangiato, che conferma le capacità musicali dei tre, pur senza aggiungere nulla ai loro meriti già conosciuti. Doug presenta Don't Come Rolling in una versione un poco più lenta di quella ap­parsa in The Fantastic Expeditions (il suo primo LP con Gene Clark), Lost In The World un delicato pezzo del fratello fatto su misura per la sua voce, Cali­fornia Is Nicer Than You una lenta bal­lata sentimentale.

Hartford propone un gospel-reggae, Two Hits And Joint Turned Down, che mette in evidenza banjo e chitarra elettrica, una ballata molto bella a due voci, No End Of Love (otti­mo l'assolo di Rodney con la chitarra acustica), un buon pezzo nel suo stile personale Get No Better ed è il protagonista della danza per violino Don't Lead Me An, a confermare che i Dillards (esistono tuttora) sono soprattutto la sua persona, Cross The Borderline, piace­vole brano di Daniel Moore, The Big­gest Whatever, appena più rock che in Wheatstraw Suite e conduce il dobro nella strumentale Artificial Limitations. Parecchi gli ospiti, tra i quali Buddy Em­mons, Sam Bush e Jeff Gilinson (nuo­vo Dillards). Un attestato di correttezza merita la Flying Fish, che ha distribuito l'album suddividendone equamente le responsa­bilità, evitando di attribuirle interamente ad Hartford, il solo già a lei contrattual­mente legato.


Segnala la pagina
parola:
dove:
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z
A Few Words
Chris Jones
A Few Words
Always Never Enough
Kenny & Amanda Smith Band
Always Never Enough
Darkness Sure Becomes This City
Joy Kills Sorrow
Darkness Sure Becomes This City

design & powered in 2005 by Nora Pezzoli | cookies policy