Mystery Ride
Artista : Edge City  
Label: ECR 1009
Anno: 2000
di Dino Della Casa
Edge City

Il sottotitolo di questo album, esordio discografico per il duo Edge City, parla molto esplicitamente: “Musica per quelli di noi che non si sono mai voluti adattare”.

Jim Patton (chitarre ritmiche acustiche ed elettriche e voci) e Sherry Brokus (voci) propongono un repertorio che data dal 1975 al 1996, fatta eccezione per una efficace rilettura di It’s All Over Now Baby Blue (di Bob Dylan), dove il drumming iniziale del veterano Paul Pearcy ricorda il classico dei Moody Blues Ride My See-Saw.

Lo sviluppo è molto personale, incalzante e la voce di Jim Patton ben si sposa con quella di Sherry Brokus e con le tastiere di Chip Dolan. Se un produttore impegnato come Lloyd Maines (quello che non dorme mai) ha creduto nelle potenzialità dei due ci sarà pur un motivo e le ragioni sono ben di più, almeno a parere del vostro cronista: Jim Patton compone (da solo o in team) tutti ed undici i brani originali del CD e già l’iniziale Will Not Let You Down parla da sola, cantata da Sherry Brokus e profumata di innocenza anni ’60 al punto che ci si aspetta di sentire la celebre Rickenbaker di McGuinn ad ogni entrata, mentre la chitarra solista resta saldamente in mano al blasonato David Grissom, già alla corte di Joe Ely.

Altrettanto apprezzabili gli sforzi chitarristici sfoggiati in Million Miles Away, dove la voce mostra tutta la protesta che aveva caratterizzato la canzone folk degli anni ’60 (rieccoli). La ballata I Turn To You acquisisce vita propria grazie all’accordion di Chip Dolan ed alla notevole prestazione vocale di Sherry, doppiata alla voce da Jim. Outsider ripercorre i sentieri ben noti del fuori-casta, del diverso: “You can call me Jesus Christ or you can call me fool, but I’m the outsider”: una protesta urlata senza mezzi termini ed impiantata su di un tessuto ritmico sostenuto dal basso possente di Glenn Fukunaga e del solito Paul Pearcy.

Menzione doverosa anche per la languida ballata Finest Hour, impreziosita da un timido fiddle e dalla voce di Sherry, in questa occasione colorita da tonalità molto folk.

Nel CD di esordio del due texano Edge City c’è tutto questo e molto altro.


Segnala la pagina
parola:
dove:
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z

design & powered in 2005 by Nora Pezzoli | cookies policy