Music Is Love: A Singer Songwriters’ Tribute To The Music Of CSN&Y
Artista : A.A.V.V.  
Label: Route 61/Hemifran RT61-2012003
Anno: 2012

Stili:
Singer Songwriter
Roots Rock
Folk
Country Rock
di Remo Ricaldone
VARIOUS ARTISTS

Co-produzione italo-svedese per uno dei più bei tributi degli ultimi anni, un doppio disco che celebra l’eredità musicale di Crosby, Stills, Nash & Young, prendendo in considerazione non solo i loro dischi assieme ma anche quelli solisti e alcune collaborazioni ‘esterne’ come Buffalo Springfield e Manassas.

Music Is Love vede coinvolti nomi noti e illustri sconosciuti per un lavoro il cui denominatore comune è l’amore e il rispetto per canzoni che hanno fatto la storia della nostra musica, dandone un’interpretazione spesso fedele ma anche personalizzando contenuti e forma. Ognuno troverà all’interno di questo ampio spettro sonoro i propri momenti preferiti in base a sensibilità personali e ricordi del passato, sorprendendoci per l’estrema attualità e per la freschezza di queste melodie e degli argomenti trattati.

 

Tra le tantissime cose da citare si possono rimarcare le splendide cover di For What It’s Worth e Bluebird dal repertorio dei BS, rispettivamente grazie alla voce roca di Ron LaSalle e all’intelligenza di Sugarcane Jane. Steve Wynn rivede con una giusta dose di psichedelia Triad, Judy Collins emoziona con Helplessly Hoping, Bocephus King rilegge con arguzia Down By The River, Jennifer Stills, figlia di Stephen, omaggia il padre con una bella cover di Love The One You’re With, i ruspanti Coal Porters ci portano in territori bluegrass con Fallen Eagle.

Nel secondo disco Willie Nile non fa rimpiangere Neil Young con una robusta Rockin’ In The Free World, Carrie Rodriguez sorprende per una personalissima Cortez The Killer, Marcus Eaton è fedele alla splendida Bittersweet di David Crosby, così come Nick Barker nei confronti di Long May You Run. Ancora da segnalare una magnifica Thrasher di Young riproposta da Andy Hill e Renée Safier, mentre a chiudere questo ricchissimo piatto c’è l’immancabile title-track, ripresa con gusto ed originalità da Ian McNabb.

Completa quest’opera assemblata con il cuore un corposo libretto in cui viene spiegata la ‘genesi’ di ogni cover.


Fonte: The Long Journey anno 2013
parola:
dove:
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z
One-Take Jake
Jacob Johnson
One-Take Jake
Indians Cowboys Horses Dogs
Tom Russell
Indians Cowboys Horses Dogs
Seven
Poco
Seven

cookies policy