Rock Of Ages
Artisti : Don Julin   Billy Strings   Billy Strings & Don Julin  
Label: Autoprodotto 
Anno: 2012

Stili:
Old Time Music
Bluegrass Tradizionale
Country Duet
di Stefano Santangelo
Billy Strings & Don Julin

Nelle note di copertina questo giovane chitarrista, che si affaccia come nuovo talento al mondo della musica tradizionale americana, scrive: “Bluegrass e Old Time Music sono da sempre la mia passione. Il suono di queste album è stato raccolto con un unico microfono senza alcun effetto, sovraincisione o altro aggeggio, in una situazione assolutamente live“.

I brani che il lavoro presenta sono sia originali sia classici della tradizione americana qui presentati in forma di duetto chitarra e mandolino.

Billy Strings è appunto un nuovo nome del panorama chitarra con un buon biglietto da visita sia come fraseggio sia come suono importante, fresco, giovane ma allo stesso tempo molto addentro e coerente con la tradizione dei maestri suoi predecessori ed indubbi riferimenti.

Don Julin invece è un vecchio leone della scena acustica, allievo ed amico del compianto Butch Baldassarri, ha sviluppato il suo stile da sempre nell’ambito del mandolino jazz. Negli anni è riuscito a farsi notare da David Grisman che lo ha voluto come docente al mandolin symposium di Santa Cruz in California, e da allora la sua strada è diventata ben più visibile. Bella sorpresa quindi (lo avevo avuto ospite a casa mia per qualche giorno, anni fa, quando era ancora uno sconosciuto, seppur già un portento) sentirlo cimentarsi in questo repertorio dove sfoggia fraseggi ed assolo da ottimo conoscitore.

 

Troviamo tradizionali come Soldier’s Joy, Cocaine Blues, Wild Bill James, Red Haired Boy, Long Journey Home, Cluck Old Hen e The Cuckoo dove compare un banjo in stile old time ma non è specificato il suonatore. Ottime poi Watson Blues di Bill Monroe e una raffinata versione dello standard Summertime di Gershwin & Heyward. Si aggiunge Kicking Mule firmata da Don Julin, in onestà il brano meno convincente del progetto.

In definitiva un ottimo album, un ottimo duetto come quelli dei vecchi tempi, due musicisti che non trascurano nulla nemmeno il lato vocale. Il tutto condito da una spruzzata di freschezza da rendere gradevole ed accattivante l’ascolto. Da avere.


Fonte: The Long Journey anno 2014
parola:
dove:
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z
The First Whippoorwill
Peter Rowan
The First Whippoorwill
Ash & W
Ash & W
Ash & W
A Day In The Country
Butch Baldassarri
A Day In The Country

cookies policy