A Man Must Carry On
Artista : Aubrey Haynie  
Label: Sugar Hill CD 3908
Anno: 2000

Stili:
Bluegrass Moderno
Bluegrass Tradizionale
di Michele Anselmi
AUBREY HAYNIE

Piccoli pickers crescono. E all’improvviso ti ritrovi sulla piazza un violinista & mandolinista del calibro di Aubrey Haynie. Un talento assoluto, di quelli che irrompono nella scena acustica – un pó come Johnny Staats – e alterano i vecchi equilibri.

Camicia a scacchi, blue-jeans, capelli corti, una moglie e un figlio ringraziati (insieme al buon Dio) nelle note di copertina, il giovane Haynie ha licenziato un disco generoso e tutt’altro che noioso.

Non tutte le 16 tracce sono memorabili, ma dentro vi si respira una qualità che va oltre il virtuosismo sfrenato: Haynie compone degli strumentali che sfoderano sempre dei guizzi (nella progressione degli accordi, nelle svolte melodiche, nel ritmo insinuante), e che per questo possono piacere anche ad un pubblico più vario, composto magari non solo da musicisti del genere.

Ben undici sono, infatti i brani firmati dal titolare, secondo una sensibilità che discende, rinnovandola, dalla scuola di Grisman, Fleck, Douglas, Bush e compagnia bella.

Gli arrangiamenti sono semplici, mai ampollosi, la grinta garantita. Non una nota banale, non un passaggio convenzionale.


E per chi non sopporta i dischi esclusivamente strumentali ecco quattro canzoni di vario sapore, tra le quali primeggia lo struggente Butcher Boy intonato da Tim O’Brien (ma non è male anche il classico bluegrass di Hank Williams Homesick & Lonesome).

Che dire del suono? Accompagnato dal meglio che c’è sulla piazza di Nashville e dintorni (Jerry Douglas e Rob Ickes al dobro, Bryan Sutton alla chitarra, Bela Fleck e Scott Vestal al banjo), Haynie inanella assoli e sfumature, scaldandosi strada facendo: il disco, da questo punto di vista, rivela una sorta di progressione creativa che si trasforma in vera e propria festa per l’udito.

Il meglio, forse, lo si trova nel caraibico Thonotosassa, nello spumeggiante Lakeland e nel commovente Eternal Blues.

Uno così fará strada, scommettiamo che nel giro di qualche mese lo ritroveremo ai piani alti dell’aristocrazia bluegrass?


parola:
dove:
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z
Blake & Rice 2
Norman Blake & Tony Rice
Blake & Rice 2
Mountain Soul
Patty Loveless
Mountain Soul
Who Will Calm The Storm
A.A.V.V.
Who Will Calm The Storm

cookies policy