Guitar Pickin' Martyrs
Artista : Luther Wright & The Wrongs  
Label: Universal Music Canada 
Anno: 2003

Stili:
Alternative Country
Country Rock
Bluegrass Progressivo
di Dino Della Casa

Originari della cittadina canadese di Kingston, Luther Wright ed i suoi Wrongs sono arrivati al quarto album, a seguito di Hurtin’ For Certain e Rogers Waltz e dopo che il precedente Rebuild The Wall del 2001 aveva fruttato una certa pubblicità, in quanto trattavasi di una rilettura in chiave bluegrass-country del classico dei Pink Floyd The Wall.

La band vanta un line-up molto esteso ed estremamente elastico, sulla falsariga degli Asleep At The Wheel o della band di Commander Cody, tanto per fare un esempio.

Luther Wright canta da solista e suona l’acustica, mentre la strumentazione di accompagnamento è quella classica di una country music rivisitata (ma non troppo), senza stravolgerne i contenuti, cercando piuttosto di attualizzarne i contenuti ed i significati.

Race To The Top è simpatica e gradevolmente infarcita di esercizi yodel, Wish Me Well è gradevolmente acustica ed impreziosita da iniezioni di banjo, Broken Fuckin’ Heart è evidentemente dissacratrice e scanzonata, per contro Land Of Milk & Honey è introspettiva e vocalmente più curata.

My Heart, My Heart è sgangherata e palesemente alt.country, mentre il title-track risulta accattivante dal primo ascolto; Darlin’ è contrappuntata da steel guitar e clarinetto (?) e troviamo addirittura un’inaspettata cover di It’s Mighty Dark To Travel a firma del compianto Bill Monroe, il padre riconosciuto della musica bluegrass.

Vale la pena di conoscerli, anche per avere un’idea di cosa significa fare country e bluegrass in Canada.


Segnala la pagina
parola:
dove:
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z
Dreamer's World
Alan Rhody
Dreamer's World
Van Lear Rose
Loretta Lynn
Van Lear Rose
Iron Flowers
Grey DeLisle
Iron Flowers

design & powered in 2005 by Nora Pezzoli | cookies policy