Hillbilly Boogie
La prima volta che venne utilizzato il termine boogie-woogie risale al 1928, quando fu registrato il brano Pinetop’s Boogie-Woogie da parte di Clarence ‘Pinetop’ Smith, uno dei primi di una lunga serie di pianisti del Sud, con alle spalle esperienze in barrelhouse, emigrati a Nord nei primi anni ’20 in cerca di lavoro. La diabolica bravura di Pinetop Smith, Albert Ammons, Meade Lux Lewis e Pete Johnson sulla tastiera, fece furore per buona parte degli anni ’30, influenzando intere generazioni di musicisti neri e bianchi, blues e country.

Gli anni ’30, già durante la Depressione - col tentativo di scacciare se possibile il fantasma della povertà - ma soprattutto dopo, quando l’effetto del New Deal di Roosvelt cominciò a farsi sentire, furono un decennio di musica da ballo, boogie-woogie e swing. Anche la musica country faceva ballare: da Chicago e da Nashville, via etere, giungevano fiddle tune a casa di milioni di persone, e nell’Ovest, in Texas, Oklahoma e California, le dance hall si riempivano per ballare al ritmo della musica western-swing di Bob Wills, Spade Cooley, Hank Penny, Milton Brown.

Questo era il background dei musicisti country che nel periodo compreso tra il 1938/9 e il 1952/3 produssero un genere musicale country fortemente influenzato dal ritmo e dalle scale boogie, ballabile in coppia con la possibilità di riprodurre i passi e le coreografie del ballo swing. Questo genere musicale andò particolarmente forte nell’Ovest, in Texas e ancora di più California, dove aveva sede la Capitol Records che tanti musicisti di grande talento fece registrare, Hank Thompson, Tennessee Ernie Ford, Merle Travis, Jimmy Bryant & Speedy West, Jack Guthrie… Ma non si scordino la Columbia o la King Records, e tanto meno artisti come Delmore Brothers, Arthur Smith o Bill Haley che prima di Rock Around The Clock eseguiva un ottimo western-swing e hillbilly boogie, o Moon Mullican che tanto doveva ai pianisti boogie, e che tanto, a sua volta, ha trasmesso a Jerry Lee Lewis…
QUALCHE DISCO...
Not For Nothin’
Marti Brom
Rhythm On The Ranch
Ranch Girls & The Ragtime Wranglers
Acres Of Heartache
Johnny Dilks
Can You Hear It?
Ranch Girls And The Ragtime Wranglers
Torna indietro
Segnala la pagina
parola:
dove:
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z

design & powered in 2005 by Nora Pezzoli | cookies policy