Bakersfield Sound
E’ dalla piccola città californiana di Bakersfield che giunse, tra la fine degli anni ’50 e i primi ’60, una risposta alternativa al country sempre più smaccatamente pop del Nashville sound, creato da Chet Atkins e in voga da circa un decennio.
Le sezioni d’archi e i cori, che contribuirono a far sopravvivere la country music nel periodo di massimo splendore del rock’n’roll, non trovarono spazio all’interno del Bakersfield sound, anzi, fu proprio l’essenzialità di un suono prodotto da Telecaster, basso e batteria, a rendere questo nuovo stile così interessante e originale in quel periodo.

Il Bakersfield sound è probabilmente lo stile country che più ha contribuito alla nascita, nella seconda metà degli anni ’60, del country rock.
Wynn Stewart, Merle Haggard, Tommy Collins e, soprattutto, Buck Owens sono i personaggi storici di riferimento, quelli che hanno ispirato decine di altri musicisti convincendoli ad avvicinarsi ad una forma di musica country schietta e diretta, che si suonava, si ballava e si ascoltava nei locali affollati dalla classe lavoratrice al sabato sera. Uno su tutti, il famoso Dwight Yoakam, che dalla metà degli anni ’80 incide dischi dal forte sound chitarristico, e responsabile, tra l’altro, di aver riportato sulle scene un anziano, ma sempre validissimo Buck Owens.
QUALCHE DISCO...
Souvenirs
Scott Joss
Hillbilly De Luxe
Dwight Yoakam
Buenas Noches From A Lonely Room
Dwight Yoakam
Tomorrow' s Sounds Today
Dwight Yoakam
QUALCHE ARTISTA...
Junior Brown
Buck Owens
Dwight Yoakam
Wynn Stewart
Torna indietro
Segnala la pagina
parola:
dove:
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z

design & powered in 2005 by Nora Pezzoli | cookies policy