Hillbilly
Questo termine dispregiativo (da hill-collina, billy-capra), offensivo nei confronti della gente che viveva nella zona dei Monti Appalachi meridionali, è una delle prime definizioni data al genere oggi comunemente conosciuto come ‘country music’ da quando, nei primi decenni del XX Secolo, cominciò a diffondersi attraverso i ‘78 Giri’ prodotti dalle case discografiche del Nord.

Più tardi, per diverse ragioni, le major smisero di usarlo; forse per esigenze di catalogazione a causa del crescente numero di stili country, oppure, più probabilmente, per far sì che il genere musicale non fosse esclusivamente identificato con una particolare zona degli Stati Uniti, arretrata sotto ogni punto di vista rispetto alla società del Nord, moderna ed in continua e veloce evoluzione.

Gli artisti e la sempre più importante industria musicale che andava sviluppandosi nel Sud Est non smisero mai di utilizzarlo. Anzi, la figura evocata dal termine, ovvero quella del campagnolo ignorante, trovava spazio all’interno di sketch umoristici durante le performance negli show dei radio barn dance. Lo stesso dicasi per i gruppi formati da artisti provenienti da zone rurali emigrati verso Ovest, come nel caso dei famosi Maddox Brothers And Rose, che con orgoglio rivendicavano le loro origini rurali chiamando hillbilly la musica che eseguivano.

La country music grezza, chiassosa e festaiola alla quale si riferisce la definizione ‘hillbilly’, è proprio quella che meglio funzionò, con l’aggiunta di qualche altro importante ingrediente, nell’appagare i nuovi gusti musicali dei giovani bianchi della metà degli anni ’50, cresciuti in ‘territorio’ country ma con la forte esigenza di ascoltare qualcosa di decisamente più aggressivo: nasceva il rockabilly!
E non si scordi neppure il genere country che, già diversi anni prima rispetto al fatidico 1954, era stilisticamente più vicino a ciò che sarebbe stato considerato in seguito rock’n’roll, l’ hillbilly boogie, una simpatica e ballabile commistione di country e boogie sviluppatasi nella seconda metà degli anni ’40.
QUALCHE DISCO...
Hillbilly Fever
Robert Shafer
Back At The Quonset Hut
Chuck Mead & His Grassy Knoll Boys
On The Air
Maddox Brothers & Rose
The Moon Shines Still
Thunderbridge Bluegrass Boys
Torna indietro
parola:
dove:
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z

cookies policy