Bluegrass Gospel
Il gospel ha trovato collocazione integrandosi in molti generi musicali, fino a divenire in alcuni casi un distinto e preciso sottogenere degli stessi, come ad esempio nell’ambito della musica bluegrass. Già nei primi giorni di vita del bluegrass (ca. 1945), durante le esibizioni di gruppi quali Bill Monroe & The Bluegrass Boys o The Stanley Brothers, la musica gospel veniva eseguita in versione bluegrass. Spesso l’esecuzione prevedeva un accompagnamento di sola chitarra e mandolino, nello stile dei country duet, affinché le parti vocali risaltassero meglio.

Il maggiore promotore della diffusione del gospel a-cappella, uno stile vocale privo di accompagnamento strumentale, è stato senza dubbio Doyle Lawson. Personaggio di spicco nel mondo della musica bluegrass, ha da sempre promosso il gospel vocale riproponendo oscure canzoni trascritte col metodo delle shape-notes pubblicate in vecchi song-book di proprietà della sua famiglia.

Oggi quasi tutte le formazioni bluegrass ad un certo momento del loro show eseguono qualche brano gospel e quasi tutte inseriscono almeno un pezzo nei loro nuovi dischi. Numerosi, tra i gruppi bluegrass sono, infine, quelli che propongono esclusivamente materiale gospel.
QUALCHE DISCO...
Sugar Plums
A.A.V.V.
The Shining Path
Bluegrass Cardinals
Living On The Other Side
IIIrd Tyme Out
Baptizing
Seldom Scene
Torna indietro
Segnala la pagina
parola:
dove:
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z

design & powered in 2005 by Nora Pezzoli | cookies policy